Le nuove costruzione a Roma, la mia opinione

nuove-costruzioni-roma

Le case di nuova costruzione, in moltissime città Italiane, stanno nascendo come funghi. Perdonatemi questo paragone, ma, almeno nella mia città ( Roma ), l’apertura di nuovi cantieri è veramente all’ordine del giorno. Questo assolutamente non è una cosa negativa, in quanto FINALMENTE, dopo anni e anni di abusivismi e anni di costruzione senza un minimo di logica e senso di vivibilità delle zone, sto vedendo nascere nuovi quartieri e zone a Roma davvero ben costruite.

Negli ultimi anni mi sono molto appassionato al mondo dell’edilizia fino ad aprire un blog di informazione appunto, sul mondo delle case e dell’immobiliare.
Questa passione mi è nata quando ero alla ricerca di una nuova casa e avevo da subito optato per un immobile di nuova costruzione.

Ho così cominciato a girare i tantissimi cantieri attivi a Roma e per evitare la “fregatura” ho anche iniziato a documentarmi tantissimo su quale tipologia di immobile era meglio acquistare per evitare di ritrovarmi, fra qualche anno, con un pugno di mosche in mano.
Leggendo e parlando anche con addetti ai lavori, operai muratori agenti immobiliari, ho trovato il riscontro che cercavo nelle case di nuova costruzione a Roma.

Tutti quanti mi parlavo molto bene delle case nuove rispetto alle palazzine costruite negli anni ’80 ’90 e 2000, il punto di maggiore forza delle nuove costruzioni è la possibilità di dimenticarsi operai e muratori dentro casa per almeno almeno 10 o 20 anni.
Non avrete bisogno di loro in quanto andrete a vivere in una casa completamente nuova dove tubature, impianti elettrici e qualsiasi altra cosa dovrebbe durare per moltissimi anni.

Anche la palazzina stessa non avrà bisogno di interventi di ristrutturazione per molti più anni, in quanto anche lei è costruita con materiali nuovi e resistenti all’usura.
Naturalmente il discorso regge se queste nuove palazzine sono state costruite per bene!